MELONI SICILIA

Il melone retato è la varietà più classica di questo frutto che tutti quanti noi apprezziamo fin da piccini grazie alla sua dolcezza e alla sua polpa di un bell'arancione acceso, che allevia anche la vista. Ma come si può riconoscere questo tipo di frutto? La caratteristica principale del melone retato è che sulla sua superficie si può notare una vera e propria rete di colore giallognolo che ricopre l'intera superficie. Esiste una varietà, leggermente più diffusa, che oltre ad essere reticolato o retato presenta anche delle striature verdastre che collegano le due estremità del frutto. La sua forma è generalmente tondeggiante, ma alcuni esemplari si presentano particolarmente ovali.

Ma come riconoscere il melone retato migliore in base al colore e all'odore della buccia? Anche se negli ultimi anni questo frutto ha perso di molto il suo caratteristico odore, l'aroma rimane comunque un ottimo segnale di qualità e maturazione. Se l'odore è particolarmente acre, significa che il frutto non deve essere acquistato. Se, invece, il profumo è dolce, vuol dire che il melone è pronto per essere consumato.

Anche il colore è un ottimo indicatore di ciò che poi ritroveremo nel nostro piatto. Se il colore della superficie tende ad essere grigio/verde e presenta delle scanalature appena accennate, significa che il frutto al suo interno avrà una polpa dolce e molto succosa.

Il peso ideale per un melone di qualità varia da 1 chilo a 2 chili e mezzo.